fbpx

Arum: “Spence? La sfida con Crawford l’ultima preoccupazione ora!”

Bob Arum, così come il resto della gente, si rende conto di quanto Errol Spence Jr. sia stato davvero fortunato ad uscire incolume dal brutto incidente di dieci giorni fa, per non parlare poi del fatto che potrà continuare a fare il pugile.

Il promoter statunitense non sa esattamente in che modo le lesioni di Spence potranno condizionare l’eventuale resa dei conti con il campione WBO dei pesi welter Terence Crawford, pugile imbattuto promosso da Arum. Per ora, il capo di Top Rank pensa che sia più appropriato pensare al recupero di Spence, che è relativamente in salute dopo aver subito il terribile incidente d’auto avvenuto il 10 ottobre sulle strade di Dallas.

Arum ha discusso della situazione di Spence con un gruppo di giornalisti dopo la sfida di Artur Beterbiev dello scorso venerdì sera al Liacouras Center della Temple University, in cui ha battuto prima del limite Oleksandr Gvozdyk nel corso del decimo round riunificando così i titoli IBF e WBC dei mediomassimi.

“Sono felice per lui”, ha detto Arum. “Sai, è un miracolo che sia sopravvissuto senza riportare gravi lesioni. È un giovane talento e gli auguro ogni bene per la sua guarigione”.

Meno di due settimane prima del suo incidente, Spence ha vinto ai punti contro Shawn Porter, riunificando i titoli WBC e IBF dei pesi welter e la sua prospettiva era quella di procedere nell’assalto delle altre cinture. Arum però, dice che non si sarebbe mai messo a speculare, dopo questo episodio, sulla possibilità o meno che Spence alla fine affrontasse Crawford in quella che è una delle sfide più attese nel pugilato.

“Beh, ovviamente, se Spence fosse stato ferito in maniera rilevante, ci sarebbe voluto molto tempo per riprendersi del tutto, o non sarebbe più potuto salire sul ring, quindi la loro sfida non sarebbe mai avvenuta”, ha detto Arum. “Ma, sai, questa era l’ultima delle mie preoccupazioni. La mia preoccupazione, come tutti gli altri nel pugilato, era la guarigione di Errol”.

Il 29enne texano ha subito lacerazioni facciali e danni ai denti a seguito dello scontro avvenuto intorno alle 3 del mattino mentre era ubricao e correva ad alta velocità. La ferrari del pugile si è ribaltata più volte catapultandolo fuori dal veicolo.

Spence ha trascorso diversi giorni al Methodist Dallas Medical Center, ma è stato dimesso dopo una settimana. Tuttavia, la polizia di Dallas ha proceduto con le accuse di guida in stato di ebrezza per il campione statunitense, visto l’alto livello di alcol nel sangue di Spence al momento dell’incidente. .

Condividi su:
  • 46
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X