fbpx

Arum: “Lomachenko vs Lopez senza spettatori? Una sfida difficile da realizzare”

Bob Arum ha dichiarato che l’incontro tra Vasiliy Lomachenko e Teofimo Lopez è uno di quei match che il suo ente promozionale non sarà in grado di organizzare se i fan non vi potranno partecipare dal vivo.

La Top Rank difatti, calcola che un notevole somma di denaro arriverebbe proprio dalla vendita dei biglietti per l’evento che vedrebbe protagonisti Lomachenko e Lopez, e dunque per la società, vista l’onerosità delle borse per questa riunificazione tanto richiesta dai contendenti e dell’intera organizzazione, rimuovere quel flusso di entrate da quell’equazione renderebbe le cose troppo difficili a livello economico.

Questo potenziale problema potrebbe portare Bob Arum a rinviare l’evento ancora, tanto da posticiparlo fino a quando le restirzioni e la fine della crisi da Coronavirus saranno davvero definitiva: “Sarà molto difficile realizzare la sfida tra Loma e Lopez senza spettatori”, le sue parole a Crystina Poncher durante un’intervista sul canale YouTube di Top Rank. “Non saremo in grado di far combattere nessuno con Loma, in ogni caso, fino a quando il divieto di viaggire non sarà revocato dal momento che il pugile ucraino, che era negli Stati Uniti, è tornato in patria quando tutto è stato chiuso per stare vicino alla sua famiglia”.

Il vecchio promoter ha anche discusso con la Poncher della fattibilità piuttosto della messa in scena di combattimenti di basso profilo senza fan presenti una volta che il governo degli Stati Uniti lo consentirà, un’opzione appunto non fattibile invece per gli eventi costosi: “Per uno sport come la boxe, per i grandi eventi, in cui i soldi degli ingressi rappresentano una percentuale notevole delle entrate, non vedo come si possa fare senza spettatori”.

Prima che la pandemia bloccasse il movimento sportivo, seppur i due avessero trovato già l’accordo per affrontarsi il 30 maggio al Madison Square Garden di New York, né Lomachenko né Lopez avevano ancora tra l’altro firmato contratti. Ed il campione IBF ha già detto la sua riguardo la questione porte chiuse: Non accetterei la sfida in tal caso, non è lo stesso senza i fan”, aveva ribaditoqualche tempo fa.

Condividi su:
  • 69
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

One comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X