fbpx

Arum: “Fury-Joshua non accadrà mai. Sta per perdere ancora”

Secondo Bob Arum la sfida tra Fury e Joshua non si farà.

Dopo la vittoria del Gipsy King su Deontay Wilder tutti stanno pensando solo a questo: la riunificazione tra il campione WBC e quello WBA, WBO, IBF e IBO. Tuttavia in molti trascurano il fatto che nel frattempo sia Tyson Fury che Anthony Joshua hanno altri appuntamenti ad attenderli prima che ciò possa avvenire e che, specialmente quest’ultimo, possa non arrivarci.

L’anziano CEO di Top Rank, che promuove sia Fury che il prossimo sfidante di AJ, ossia Kubrat Pulev, ritiene che si stiano facendo i conti senza l’oste: nessuno sta trattando per tale sfida (come ha invece dichiarato Eddie Hearn), né ha messo in conto che Joshua sta andando ad affrontare un avversario duro come il bulgaro a giugno e che (a detta di Arum) riuscirà a batterlo prima che possa arrivare a Fury.

“Fury-Joshua non accadrà mai”, ha detto Arum al Times. “Pulev sta per mettere fuori combattimento Joshua, quindi perché dovrei parlare con Eddie, a cui voglio un gran bene, di un incontro tra Joshua e Fury? Penso che Pulev vinca e che poi devo negoziare con me stesso per fare una sfida Pulev-Fury! Cerchiamo di chiarire questo: io sono il co-promoter di Tyson e l’altro co-promoter è Frank Warren. Io non parlerei mai con Eddie di un match senza la partecipazione di Frank… e Frank non ha mai parlato con Eddie!

Joshua era l’uomo al vertice e poi è stato messo al tappeto da Andy Ruiz, un pugile che ha combattuto quasi tutte le sue sfide con noi [Top Rank], e quindi ne conosciamo pregi e difetti. Il fatto che Joshua sia stato eliminato avrebbe dovuto suonare come campanello d’allarme. Nell’incontro poi in cui ha dovuto riguadagnarsi le sue cinture ha avuto un grosso sconto perché Andy non poteva avere il pieno controllo di sè, non si è allenato per il match ed è arrivato obeso: anche allora Joshua non ha scambiato con lui, ha solo out-boxato. Pulev è molto, molto meglio di Andy Ruiz!”

Condividi su:
  • 239
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

3 comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X