Andrade, Murata, Dorticos e tanto altro: ecco gli appuntamenti della notte

Condividi su:
  • 20
  •  
  •  
  •  

Magari non ci regalerà il match dell’anno, ma questo weekend si presenta comunque ricco di sfide interessanti per gli appassionati di pugilato. Avremo l’opportunità di vedere all’opera pugili del calibro di Demetrius AndradeRyota Murata, Yuniel Dorticos e non solo. Ecco a voi una carrellata degli eventi da non perdere.

Demetrius Andrade vs Walter Kautondokwa

Titolo mondiale vacante WBO dei pesi medi

Andrade, mancino elusivo dallo stile atipico, è il grande favorito della vigilia ma dovrà stare molto attento a non sottovalutare il rivale africano che appare alto e possente, fa male con entrambe le mani e avendo 33 anni sa che questa potrebbe essere l’unica chance di coronare un sogno. La classe di Andrade confermerà i pronostici o il carneade namibiano lascerà il mondo a bocca aperta?

Ryota Murata vs Rob Brant

Titolo mondiale WBA “regular” dei pesi medi

Il grande orgoglio della boxe giapponese è chiamato ad una prova convincente che possa spalancargli le porte ad un match da urlo, magari contro Gennady Golovkin. Brant non sembra avere le carte in regola per impensierirlo essendo già stato ridimensionato dal vecchio Juergen Braehmer. Murata picchia come un fabbro ma lascia diversi varchi, quindi l’americano può forse sperare nel colpo della domenica: ipotesi comunque remota.

Yuniel Dorticos vs Mateusz Masternak

Quarto di finale WBSS pesi cruiser

Questo quarto di finale del nuovo torneo WBSS dei pesi cruiser appare piuttosto scontato nell’esito. Masternak è troppo lento per controbattere alle furiose scariche a due mani dell’ottimo pugile cubano e non ha la potenza per punirne le incertezze difensive. Dorticos vorrà sicuramente impressionare così come fece all’esordio del precedente torneo, quando strapazzò il quotato Dmitry Kudryashov in due riprese. Finirà allo stesso modo?

Tevin Farmer vs James Tennyson

Titolo mondiale IBF dei pesi superpiuma

Farmer, l’uomo che spera in un super-fight contro Gervonta Davis, dovrà tenere a bada un cliente scomodo. Tennyson attacca senza sosta e pur non essendo un fine tecnico ha due mattoni al posto delle mani. Il grande limite del nord-irlandese è la tenuta dei colpi, tanto al volto quanto al corpo, ma Farmer non è potentissimo il che rende il confronto interessante, seppur sbilanciato nel pronostico in favore dell’americano.

Emmanuel Rodriguez vs Jason Moloney

Titolo mondiale IBF dei pesi gallo; quarto di finale WBSS pesi gallo

I quarti di finale del torneo WBSS dei pesi gallo ci regalano questa intrigante sfida tra pugili imbattuti  nel fiore degli anni. Rodriguez, notevolmente favorito secondo i bookmaker, sembra in possesso di un arsenale tecnico e tattico superiore, ma occhio al ritmo infernale e alla determinazione feroce del suo rivale australiano che certamente non vorrà recitare il ruolo di comparsa.

Katie Taylor vs Cindy Serrano

Titoli mondiali IBF e WBA dei pesi leggeri femminili

La donna più seguita della boxe mondiale torna sul ring per affrontare la sorella della più famosa Amanda Serrano. Cindy non ha lo stesso talento della pluridecorata parente e pur venendo cara la pelle difficilmente potrà rappresentare un’insidia per la fuoriclasse irlandese. Si preannuncia dunque un’altra dimostrazione di talento e superiorità per la Taylor che speriamo di vedere impegnata preso in match dal sapore forte.

Maxim Dadashev vs Antonio DeMarco

Dadashev propone una boxe interessante, fatta di alto ritmo e variazione continua degli angoli d’attacco. Più fresco e lanciato del suo rivale dovrebbe avere le armi necessarie per uscire vincitore. DeMarco è però un vero e proprio serial killer di giovani prospect e non aspetta altro che una distrazione del russo per infrangere i suoi sogni di gloria col suo destro al vetriolo.

Mike Perez vs Keith Tapia

Questo derby caraibico tra pesi cruiser potrebbe rivelarsi spettacolare e ricco di contenuti tecnici. Perez, cubano di adozione irlandese, sta cercando gloria nella nuova categoria dopo una buona carriera tra i massimi; Tapia, portoricano, vuole dimostrare che la sua unica sconfitta contro Andrew Tabiti fu solo un incidente di percorso. Chi si rilancerà ai piani alti della divisione e chi invece vedrà rallentare i propri progetti ambiziosi?

Supportaci :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X