fbpx
Featured Video Play Icon

Povetkin sconfigge Fury: pugni pochi, noia tanta

Nel sottoclou della sfida per il titolo WBC dei pesi leggeri tra Vasiliy Lomachenko e Luke Campbell, all’O2 Arena di Londra l’ex campione dei massimi Alexander Povetkin (35-2-0, 24 KO) rispetta i pronostici e batte ai punti Hughie Fury (23-3-0, 13 KO). Incontro equilibrato, ma che non esalta il pubblico sugli spalti. Sasha torna a casa con il titolo internazionale WBA, mentre si affollano le domande nel clan Fury.

Nello scenario della gremita O2 Arena londinese, Hughie parte bene, mettendo in difficoltà un rivale che non riesce a trovare le giuste misure. Come da marchio di fabbrica del padre ed allenatore Peter, Fury caratterizza la sua boxe muovendosi senza posa per il ring, accompagnando il tutto con qualche jab pungente.

The Russian Vytaz si risveglia dal torpore solo nella quarta ripresa, dove comincia a mettere sotto pressione il rivale accorciando significativamente la distanza.
Il match offre però pochi pugni degni di nota, di cui ancor minor parte è sufficientemente pulita.
Con il passare delle riprese, Sasha consolida il proprio vantaggio, offendendo po ma rischiando praticamente nulla. Nel frattempo, il viso di Fury comincia a segnarsi per i colpi d’incontro sferrati da Povetkin, mentre le gambe rallentano i giri.

Ci si affida ai cartellini dopo 12 riprese molto combattute, ma raramente spettacolari. I giudici son fin troppo severi nel concedere un triplo 117-111 a favore di Povetkin, mentre Fury accetta con rassegnazione il verdetto.

Chissà se ci sarà ancora un futuro in Inghilterra per Povetkin, che ha salutato i propri tifosi inglesi con affetto alla fine dell’incontro. Per Hughie Fury è invece il tempo delle riflessioni: a soli 24 anni, a referto ha già 3 sconfitte e un futuro più nebuloso che mai.

Condividi su:
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X